Kieran Culkin
30/09/1982
Kieran Kyle Culkin (New York, 30 settembre 1982) è un attore statunitense.

È il quarto figlio di Patricia Brentrup e dell'attore Kit Culkin che si separarono quando aveva 13 anni. Fratello minore del più noto Macaulay Culkin, ha altri 5 fratelli: Shane (1976), Dakota (1978-2008, morta travolta da una macchina mentre passeggiava ubriaca), Quinn (1984), Christian (1987) e Rory (1989). È nipote dell'attrice Bonnie Bedelia, sorella del padre[1][2]. Debutta all'età di otto anni, al fianco del fratello Macaulay, nel film di Chris Columbus Mamma, ho perso l'aereo, dove interpretava il cugino Fuller. Lavora nuovamente per Columbus in Cara mamma, mi sposo. Dopo aver lavorato al fianco di Steve Martin in Il padre della sposa, torna ad affiancare il fratello in Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York.

Nel 1993 lavora con Jean-Claude Van Damme nel film d'azione Accerchiato, negli anni seguenti recita in svariati film come Kiss Me, La musica del cuore e Le regole della casa del sidro. Nel 2002 è uno dei protagonisti di The Dangerous Lives of Altar Boys, nello stesso anno si guadagna una nomination ai Golden Globe 2003 per la sua interpretazione nel film Igby Goes Down, per il quale vince un Satellite Award. Dopo alcuni anni di pausa, torna al cinema con il film indipendente Lymelife, con Alec Baldwin. Nel 2010 è tra gli attori di Scott Pilgrim vs. the World, diretto da Edgar Wright, mentre negli anni successivi recita in Margaret di Kenneth Lonergan (2011), Quitters di Noah Pritzker (2015) e Wiener-Dog di Todd Solondz (2016).

DOPPIATORI

OPERE:

DOPPIATORE
PERSONAGGIO
OPERA
ANNO
Stefano Crescentini (4)
Simone Crisari (3)
MOOKIE ANDERSON
1993
BIDDLE FARNSWORTH
1996
RYE GERHARDT
1996
SIMON BOGGS
1999