Bridget Fonda
27/01/1964
Bridget Jane Fonda (Los Angeles, 27 gennaio 1964) è un'attrice statunitense.

Figlia di Peter Fonda (fratello di Jane Fonda), e quindi nipote diretta di Henry Fonda, rappresenta la terza generazione della notissima famiglia di attori.

È di origine inglese, scozzese, francese e italiana; la famiglia Fonda, da parte di un avo paterno, era emigrata da Genova nel XVI secolo nei Paesi Bassi, trasferendosi poi nel XVII nelle colonie inglesi del Nord America in una cittadina attualmente chiamata Fonda, nell'attuale stato di New York. Ha inoltre origini italiane anche da parte di madre; uno dei suoi arcavoli, Giovanni Gualdo, era un nobile di Vicenza.[1][2] Si forma studiando recitazione con Susan Strasberg all'Actors Studio.

Bridget Fonda si fa notare per la prima volta nel 1989, prendendo parte ai film Scandal - Il caso Profumo, basato sull'affare Profumo, e Spalle nude di David Hare. L'anno successivo ottiene un piccolo ruolo ne Il padrino - Parte III. Quindi interpreta un ruolo da protagonista nella versione statunitense del film di Luc Besson Nikita, intitolato Nome in codice: Nina e fa parte del cast del Piccolo Buddha di Bernardo Bertolucci e di Jackie Brown di Quentin Tarantino. Si sposa nel 2003 con il compositore di colonne sonore Danny Elfman e nel 2005 mette al mondo un figlio[3], ritirandosi dalla recitazione, per dedicarsi alla famiglia.

DOPPIATORI

OPERE:

DOPPIATORE
PERSONAGGIO
OPERA
ANNO
Giuppy Izzo (4)
Cristina Boraschi (2)
Antonella Rendina (2)
LISA CONRAD
1993
MELANIE RALSTON
1997
MARYBETH COGAN
1996
DOTT.SSA JULIE McELROY
2001