Ryan Gosling
12/11/1980
Ryan Thomas Gosling (London, 12 novembre 1980) è un attore, regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, cantante e musicista canadese.

Ha iniziato la sua carriera da bambino, prima come membro del Mickey Mouse Club poi come interprete di serie televisive, tra cui Young Hercules. Inizia a lavorare per il cinema nel 2000 e si fa conoscere grazie ai film Il sapore della vittoria - Uniti si vince, Formula per un delitto e The Believer, per quest'ultimo ha ottenuto una candidatura all'Independent Spirit Awards come miglior attore per la sua interpretazione di un fanatico neo-nazista. Dopo aver ottenuto il successo internazionale grazie alla pellicola romantica Le pagine della nostra vita, Gosling riceve la prima candidatura all'Oscar per il suo ruolo in Half Nelson.

Nel 2008 riceve una candidatura ai Golden Globe per Lars e una ragazza tutta sua e nel 2011 un'ulteriore candidatura per Blue Valentine. Il 2011 si rivela un anno importante per l'attore, che è apparso in tre importanti film: la commedia Crazy, Stupid, Love, il dramma politico Le idi di marzo, per i quali ha ricevuto una doppia candidatura ai Golden Globe 2012, e il thriller Drive. Dopo questi successi recita la parte di Luke Glanton nel thriller Come un tuono diretto da Derek Cianfrance nel 2012. Nel 2014 debutta alla regia con il film Lost River. Per la sua interpretazione nel film musicale La La Land vince il suo primo Golden Globe[1], film per il quale riceve anche la sua seconda candidatura al premio Oscar come miglior attore protagonista.

Gosling è anche un musicista, avendo fondato il duo musicale indie rock Dead Man's Bones, ed è un attivista che si batte per varie cause umanitarie.

DOPPIATORI