Giancarlo Giannini
01/08/1942
Nato a La spezia. All’età di 10 anni si è trasferito a Napoli, dove ha conseguito il diploma di perito elettronico. Appena maggiorenne, si trasferisce a Roma e studia presso l’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, diplomandosi in soli due anni anziché tre come di consuetudine. Debutta in teatro grazie allo spettacolo In memoria di una signora amica. In seguito il regista Beppe Menegatti decide di affidargli la parte del folletto Puck in Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare, con Giannini che inizia in questo modo a farsi apprezzare proprio grazie al suo lavoro al teatro.

I primi successi, in particolare, arrivano con Romeo e Giulietta di Zeffirelli e La Lupa, in cui recita con Anna Magnani. Nel 1965 approda al grande schermo con il film Libido, per poi raggiungere la massima popolarità grazie al sceneggiato televisivo David Copperfield. Fondamentale si è rivelato essere anche l’incontro con Lina Wertmuller, con cui ha lavorato in diverse produzioni cinematografiche, come ad esempio Pasqualino Settebelleze.
Nel corso degli anni ha avuto modo di lavorare con alcuni dei registi più noti e apprezzati. Tra questi si annoverano Ettore Scola, Luchino Visconti, ma anche Mario Monicelli, Pupi Avati e molti altri ancora.

Nel 1967 si sposa con Livia Giampalmo, da cui ha avuto due figli, Lorenzo (prematuramente scomparso a soli 20 anni a causa di un aneurisma celebrale) e Adriano, divorzieranno nel 1975. Nel 1983, sposa Eurilla del Bono, con la quale ha avuto altri due figli, ovvero Emanuele e Francesco.

Nel 1973 si è aggiudicato il Prix d’interprétation masculine al Festival di Cannes per Film d’amore e d’anarchia, mentre nel 1976 ottiene la candidatura all’Oscar al miglior attore per la sua interpretazione in Pasqualino Settebellezze. Ha vinto sei David di Donatello, sei Nastri d’argento e cinque Globi d’oro. È famoso per aver interpretato René Mathis nei due film della saga di James Bond Casino Royale e Quantum of Solace.

Oltre al ruolo di attore, Giancarlo Giannini è anche uno dei doppiatori più ricercati. Noto per essere la voce principale di Al Pacino.
Ha lavorato con le più importanti società di doppiaggio, iniziando nel '66 a fare brusii in S.A.S. successivamente in C.D.C. sotto alcune direzioni di Mario Maldesi, per poi fondare con Mario Maldesi, Oreste Lionello, Renato Turi e altri la C.V.D. e nel '74 sempre con Turi e altri soci CVD fonda la SEDIF.

Giancarlo Giannini è anche uno scrittore e presentatore. Nel 2014, infatti, ha pubblicato Sono ancora un bambino, riuscendo a vincere il Premio Cesare Pavese. Mentre sul piccolo schermo lo abbiamo visto al timone dei programmi Racconti Neri su Fox Crime e Giancarlo Giannini racconta la meraviglia della scienza su Nove.


Riconoscimenti
1994 - Nastro D'argento per il miglior doppiaggio maschile (Al Pacino in Carlito's Way)

ATTORI DOPPIATI

DOPPIAGGI:

ATTORE
PERSONAGGIO
OPERA
ANNO
Al Pacino (27)
Giancarlo Giannini (13)
Jack Nicholson (7)
Helmut Berger (4)
Michael Douglas (3)
Leonard Whiting (2)
Gérard Depardieu (2)
SCOTT CALVIN / SANTACLAUS
1994
PADRE DAMIEN KARRAS
1973
RICCARDO
1995
S.TEN. GIOVANNI DROGO
1976
GUARDIANO DEL CIMITERO
2011
BUDDY ACKERMAN
1994
LARRY KELLY
2002
JACK NAPIER da giovane
1989
THOMAS BABINGTON LEVY (BABE)
1976
BARRY LYNDON / REDMOND BARRY
1975
IMPERATORE (HENRY) PU YI
1987
ANDREJ EVILENKO
2004
SERGIO GIURAMONDO
0
VADINHO SANTOS GUIMARAES
1976
BILL WARREN
1978
THOMAS
1966
JOHNNY LOWEN
1998
PRESIDENTE DEI SIGNORI GRIGI
2001
Lord Kanaff
2019