Massimo Lopez
11/01/1952
Massimo Lopez è un attore, doppiatore, comico, imitatore e conduttore televisivo italiano.

Ha fatto parte del Trio con Anna Marchesini e Tullio Solenghi, con il quale ha lavorato dal 1982 al 1994, proseguendo successivamente la sua carriera artistica da solo.

Massimo Lopez nasce nel 1952 ad Ascoli Piceno, dove per un breve periodo i suoi genitori, entrambi napoletani, si erano trasferiti per motivi di lavoro; con la famiglia cambia molte città trasferendosi definitivamente all'età di 11 anni a Roma.[
Formatosi presso la Scuola del Teatro Stabile di Genova, assieme a Tullio Solenghi e Anna Marchesini fonda nel 1982 il celebre gruppo teatrale Il Trio. Il loro primo lavoro di successo è Helzapoppin su Radio 2 (dal musical Hellzapoppin' e dall'omonimo film del 1941 di Henry C. Potter). Nel 1985, il Trio fu scelto per 8 puntate televisive del varietà Tastomatto affiancando Pippo Franco. Qui nacquero molti degli sketch che li resero famosi, come le celebri interpretazioni telegiornalistiche e pubblicitarie dei personaggi del piccolo schermo.

In seguito partecipano a varie trasmissioni televisive, sull'onda del successo da Tastomatto e Domenica in. Con le 40 puntate di Domenica in nel 1985/1986, il Trio viene onorato come Rivelazione dell'Anno. Sempre nello stesso anno partecipano a Fantastico 7, rimasto famoso come la migliore edizione nonostante lo sketch considerato offensivo nei confronti della madre di Ruhollah Khomeyni. Questo gli varrà un articolo sulla rivista statunitense Variety e alcuni spettacoli oltreoceano, al Lincoln Center di New York e a Buenos Aires.[2]

Lopez partecipa, sempre con il Trio, a tre edizioni del Festival di Sanremo, nel 1986, 1987 e 1989. Sono attivi per anni sia in teatro sia in spettacoli televisivi, come Allacciare le cinture di sicurezza nel 1987 e In principio era il trio nel 1991. Entrambi i lavori ottennero un buon successo di critica e pubblico, Allacciare le cinture di sicurezza fu anche premiato con un Biglietto d'Oro.

La loro fama raggiunge il culmine nel 1990 con la parodia de I promessi sposi, rilettura dell'omonimo romanzo manzoniano, trasmesso su Rai 1 in cinque puntate, con picchi di ascolto di 17 milioni di persone. Lo scioglimento del Trio avvenne tra il 1994 e il 1995, anche se i tre continuarono a collaborare in qualche occasione; memorabile il ritorno sugli schermi per la commemorazione dei 25 anni di attività, avvenuto nel 2008 con la trasmissione Non esiste più la mezza stagione.

Durante lo spettacolo Jazz e dintorni tenuto a Trani il 27 marzo 2017, l'attore è stato colto da un malore in scena ed è stato subito ricoverato per sintomi di infarto[3]: dopo un rapido soccorso è stato sottoposto a un intervento di angioplastica e in seguito trasferito in un centro riabilitativo cardiologico. Ripresosi completamente, torna in teatro già a metà maggio

ATTORI DOPPIATI

DOPPIAGGI:

ATTORE
PERSONAGGIO
OPERA
ANNO
Stephen Fry (3)
Vondie Curtis-Hall (2)
Andy Garcia (2)
Ciarán Hinds (2)
CHARLIE ROSE
2014
LAWRENCE FIELDS
2015
CY TOLLIVER
2004
THOMAS 'TOM' CARTER
2020
COM. FRANK BISGAARD
2014
DET. KRANIS
2018
DOTT. BOWEN
2012
ZANIK ALTOCILINDRO, padre del Cappellaio Matto
2016
OVE giovane
2015
TOM MILLER
2013
DEATH-HEAD
2016
GEN. POCHERO
2012
PADRE PHILIP PRESTWICK
1987
RONALD KIDDER
2013
RAY SHOONOVER / BLACKSMITH
2003
NON PROFESSOR X
2013
INSEGNANTE STANISLAVSKY
2017
GEORGE FALCONER
0
MICHAEL LAUGESEN
2010
STEPHEN HAWKING
2007
JACOMO MORIER
2017
Mr. Stringer
2020
EDWARD STRATTON III
1982
AUSTIN POWERS / DOTT. MALE / CICCIO BASTARDO
1999
PAPA RUDY
2015
MR. OVE
2015
VOCE NARRANTE
2014
MARK BERNER
2017
BULLET FARMER
2015